Home / news / fiva - lombardia: con la "scatola nera" emissioni contenute e lavoro salvaguardato

News

LOMBARDIA: CON LA
LOMBARDIA: CON LA "SCATOLA NERA" EMISSIONI CONTENUTE E LAVORO SALVAGUARDATO 18/12/2019

Accordo per il move-in con Regione Lombardia.
Errico: nessun aumento di emissioni inquinanti e garanzia per il lavoro dei nostri operatori

Non aumentiamo le emissioni inquinanti e ai nostri operatori ambulanti assicuriamo la garanzia di poter lavorare. E in un momento ancora di grande incertezza per il mancato rinnovo delle concessioni sui mercati, diamo un tempo ragionevole per poter rinnovare gli automezzi più vecchi”. Giacomo Errico, presidente Fiva Confcommercio (e presidente di Apeca, l’Associazione ambulanti di Confcommercio Milano) evidenzia l’efficacia dell’accordo per il move-in (monitoraggio dei veicoli inquinanti: il progetto di Regione Lombardia che promuove modalità innovative per il controllo delle emissioni degli autoveicoli attraverso il monitoraggio delle percorrenze) con Raffaele Cattaneo, assessore ad Ambiente e Clima di Regione Lombardia.

Noi – sottolinea Errico - siamo attenti all’ambiente e abbiamo mantenuto coerentemente la nostra linea sia con il Comune di Milano per gli accessi in Area B sia ora nel costruttivo dialogo con Regione e l’assessore Cattaneo che ringraziamo per la disponibilità”.

Fiva Confcommercio si attiva per far aderire gli ambulanti al move-in entro il 31 marzo: agli operatori il chilometraggio verrà calcolato su tre annualità.

Nel caso di blocco totale della circolazione – spiega Errico – gli ambulanti potranno andare a lavorare nei mercati”.

Soddisfazione di Confcommercio Lombardia, che ha dato supporto a Fiva Confcommercio nel confronto con la Regione, per il risultato raggiunto con l’intesa sul move-in.

Milano, 17 dicembre 2019